“Allevatori del terzo millennio: un sistema di Legalità e Sviluppo”. Domenica si presenta ALA

All’hotel Ventura di Caltanissetta, a battezzare la nascita della neonata associazione Ala, gli interventi dell’Assessore Regionale all’agricoltura Nino Caleca, del presidente della Commissione Antimafia all’Ars Nello Musumeci

Palermo 21 Febbraio 2015 –Allevatori del terzo millennio: un sistema di Legalità, Ricerca e Sviluppo“. Questo il titolo del convegno dibattito in cui verrà ufficializzata l’azione sul territorio di Ala – Associazione Libera Allevatori. L’incontro previsto per domenica 22 Febbraio a partire dalle ore 9.30 all’Hotel Ventura di Caltanissetta lungo la SS 640, prevede la partecipazione oltre che di decine di sindaci siciliani, dell’Assessore regionale all’Agricoltura Nino Caleca, del presidente della commissione regionale Antimafia all’Ars On.le Nello Musumeci e dell’On.le Maria Gaetana Greco, componente della Commissione Giustizia Camera dei Deputati. L’Associazione Ala, nasce con l’intento di consentire agli agricoltori ed allevatori siciliani di fare rete contro i reati di abigeato e furti e danneggiamenti nelle campagne, denunciando la sorta di “filiera parallela” che agisce, talvolta indisturbatamente nel silenzio dei media e dell’opinione pubblica. Non a caso, l’Associazione Ala opererà in sinergia costante con le prefetture e le forze dell’ordine, dialogando in maniera costante con le istituzioni. Tale filiera parallela, è stata denunciata dal parlamentare siciliano dell’NCD Alessandro Pagano, il quale ha le scorse settimane portato alla ribalta il fenomeno a Montecitorio interrogando il governo Renzi sui provvedimenti che il Governo intenda adottare per aumentare la sicurezza nelle campagne siciliane.  Il programma prevede gli interventi del presidente regionale Assav Antonio Algozino, di un rappresentante del Servizio Veterinario Regionale Dr. Antonino Virga, dell’Avvocato Graziella Sferrazza, legale dell’associazione, del professore Vincenzo Chiofalo presidente del Consorzio di Ricerca Filiera Cami dell’Università di Messina, dell’Onorevole Alessandro Pagano, componente della Commissione Finanze della Camera. A testimonianza della concertazione con le gli uffici territoriali del governo, prevista una massiccia rappresentanza delle forze dell’ordine, a partire dal questore di Caltanissetta Filippo Nicastro, al comandante della guardia di Finanza Pierluigi Sozzo ed ancora il comandante provinciale dei Carabinieri di Caltanissetta Angelo De Quarto ed il comandante della DIA di Caltanissetta il colonnello Gianfranco Ardizzone.

Print Friendly, PDF & Email