Autoporto Vittoria. Sopralluogo del consigliere La Rosa dopo l’allarme lanciato dalla CNA

La Rosa dopo l’allarme lanciato dalla Cna: “In effetti si va avanti con il contagocce. Non possiamo permetterci di trascurare quest’opera”

Vittoria, 22 maggio 2015 – “Il nuovo allarme lanciato dalla Cna territoriale sulla fase a rilento dei lavori che riguardano l’autoporto non ci fa dormire sonni tranquilli. Non foss’altro perché si tratta di un’opera strategica di fondamentale importanza per il nostro territorio e per la città di Vittoria in particolare. E lasciare che si trasformi in un’altra cattedrale del deserto non ha senso. Ecco perché abbiamo anche noi effettuato un sopralluogo nel cantiere di contrada Crivello per verificare come stanno le cose. E quello che abbiamo visto, nonostante le rassicurazioni arrivate dall’assessore Filippo Cavallo, non ci è piaciuto”. Lo dice il consigliere comunale del movimento politico Sviluppo Ibleo, Andrea La Rosa, a proposito della tormentata vicenda riguardante il completamento delle opere previste. “Purtroppo – continua La Rosa – è vero che la realizzazione delle opere sta procedendo con uno stillicidio senza precedenti, nonostante il consorzio di imprese e l’Amministrazione comunale abbiano firmato una intesa per superare le varie divergenze. E però, la variante, a quanto ci sembra, è rimasta solo sulla carta. Nel senso che, anche noi, come la Cna che giustamente ha manifestato il proprio disagio, ci siamo accorti che si procede con una lentezza esasperante. Non possiamo permetterci di perdere un’opera costata milioni di euro per quelli che, a tutta prima, sembrano essere soltanto intoppi burocratici”.

Print Friendly, PDF & Email