Bruxelles. La Via (Ncd/Ppe): innalzamento quote tonno, politiche Ue consentono percorso sostenibile

Si é tenuto presso la Fiera di Genova il meeting internazionale ICCAT  ( La Commissione internazionale  le la conservazione dei tonnidi dell’Atlantico), inaugurato dal Sottosegretario alle Politiche agricole alimentari e forestali , Giuseppe Castiglione, che ha rivisto, in aumento, le quote di pesca del tonno rosso.
“La ricostituzione dello stock è il risultato della politica ambientale voluta dall’Ue, che ha contributo in questi anni ad un aumento della riserva e che ci porta ad oggi a conseguire un importantissimo risultato, rappresentato dall’innalzamento sostenibile del livello delle catture” sottolinea Giovanni La Via, Presidente della Commissione Ambiente, sanità e sicurezza alimentare del Parlamento europeo.
Nello specifico, i dati preliminari diffusi, parlano di  un aumento di circa il 20 per cento per ogni anno, da 13.500 tonnellate del 2014 a 19.296 tonnellate nel 2016. Le quote per il 2017, originariamente fissate a  23.155 tonnellate, saranno riviste sulla base dei risultati della valutazione degli stock, prevista per il 2016.
“Si tratta di una ricompensa per gli sforzi dei pescatori. Continueremo con l’applicazione delle politiche, talvolta difficili ma necessarie, che si sono rivelate capaci di consentire un percorso sostenibile in questo settore, garantendo la ricostituzione dello stock del tonno e l’innalzamento delle quote senza, al contempo, inficiare il futuro del nostro pianeta” conclude l’europarlamentare NCD.

Print Friendly, PDF & Email