Coltraro (SD): “Subito gli indennizzi agli agricoltori della Sicilia sud orientale”

“E’ trascorso oltre un anno e gli indennizzi agli agricoltori non arrivano. Un paradosso incomprensibile che ha portato alla rovina i produttori della Sicilia sud orientale e che è ancora oggetto di strumentalizzazioni da parte dell’assessore alle risorse agricole”. Lo dice Giambattista Coltraro, capogruppo di Sicilia democratica all’Ars, commentando l’annuncio di un incontro con gli operatori del settore fissato, per venerdì 12 febbraio, dallo stesso assessore.
“Ritengo che l’iniziativa dell’assessore Cracolici arrivi fuori tempo massimo – afferma Coltraro -occorre procedere subito con gli indennizzi a tutti gli agricoltori che hanno avuto distrutte le loro serre e le loro coltivazioni a causa delle avverse condizioni climatiche dello scorso anno. Basta incontri, basta dibattiti dal sapore strumentale, gli imprenditori hanno bisogno di rimettere in piedi le loro attività economiche con le risorse stanziate, grazie alla proclamazione dello stato di calamità, non di parole”.
“All’assessore – aggiunge il deputato – abbiamo anche presentato una interrogazione parlamentare che affronta il tema delle liberalizzazioni commerciali dei prodotti agricoli provenienti dal Paesi dell’area mediterranea, sottolineando quanto l’assenza di regole a protezione dei prodotti locali abbiano danneggiato gli agricoltori. Abbiamo chiesto anche l’applicazione di controlli severi – conclude – affinchè venga vietato il commercio di frutta e verdura trattata con pesticidi dannosi all’uomo, il cui uso sembra essere ancora consentito agli agricoltori di quei paesi, auspicando che in sede comunitaria possa essere riaperto il dibattito sulle commercializzazioni <selvagge>”.

Print Friendly, PDF & Email