Comiso. L’opposizione consiliare al Mercato ortofrutticolo: “Condizioni igienico sanitarie precarie”

COMISO – L’opposizione consiliare in visita presso la struttura mercatale cittadina: “servizi carenti e condizioni igieniche precarie”. La denuncia è dei consiglieri Giorgio Assenza, Giuseppe Alfano, Dante Di Trapani e Maria Rita Schembari.

“I servizi essenziali sono da molto tempo carenti, in primis l’illuminazione pubblica, mentre gli ingressi dei venditori e degli acquirenti avvengono contemporaneamente senza nessuna pausa. Ma ciò che più desta preoccupazione è la precarietà delle condizioni igienico-sanitarie. La pulizia non viene eseguita in modo adeguato, mancano sistemi di raccolta e smaltimento dei rifiuti prodotti all’interno, mentre dal vicino Centro Comunale di Raccolta emana un odore nauseabondo prodotto probabilmente da rifiuti non inerti. Inoltre, nel CCR i rifiuti inerti dovrebbero stazionare per brevi periodi di tempo, ma la mole, documentata dalle foto e decisamente eccessiva, lascia pensare che ciò non avvenga”.

Tutto ciò – concludono i consiglieri di opposizione – crea notevoli disagi per gli operatori del Mercato che da tempo chiedono che l’Amministrazione comunale intervenga, forte anche dell’istituzione del ticket di ingresso e del raddoppio dei canoni ai concessionari, che dovrebbero essere investiti per migliorare le condizioni della struttura”.

Print Friendly, PDF & Email