Cyberbullismo, Lorefice: «Punire non basta, bisogna prevenire ed educare»

Proposta di Legge M5S

ROMA – Porta la prima firma della parlamentare Marialucia Lorefice la proposta di legge, che verrà presentata a breve, concernente nuove norme per il contrasto al cyberbullismo. Anche il Safer Internet Day di ieri, 9 febbraio 2016, è stata occasione per la Commissione Affari sociali e Giustizia per focalizzare l’attenzione su nuove proposte di legge in materia. Tra queste anche quella del Movimento Cinque Stelle, che sarà depositata oggi, della quale è prima firmataria la Lorefice. «Punire non basta -avanza Marialucia Lorefice- bisogna che questo triste fenomeno vada normato e, soprattutto, serve incidere profondamente nell’educazione dei nostri figli a partire dalla famiglia, dalla scuola, dalla società tutta. Siamo tutti chiamati a fare la nostra parte. Serve capire che internet è una grande e importantissima risorsa, ma un uso distorto della rete può avere ripercussioni lesive nella vita reale dei giovani, sia delle vittime sia di coloro che commettono gli illeciti».

Print Friendly, PDF & Email