Da Palermo un contributo straordinario per il consorzio universitario Ibleo

L’impegno del governatore Crocetta con l’on. Dipasquale. I consiglieri D’Asta, Chiavola e Massari: “Sarebbe un segnale di rilevante importanza”

RAGUSA – Un contributo straordinario per il Consorzio universitario ibleo tendente ad appianare buona parte delle problematiche di ordine economico che, negli ultimi anni, l’ente consortile ha fatto registrare, innescando una serie di problemi non da poco nella
gestione della didattica rivolta agli studenti locali e non. E’ questo l’impegno che il governatore siciliano, Rosario Crocetta, ha assunto con il deputato regionale del Pd, Nello Dipasquale. A darne comunicazione i tre consiglieri comunali di Ragusa, Mario D’Asta, Mario Chiavola e Giorgio Massari, che chiariscono come “grazie a questo intervento sarebbe possibile mettere un punto fermo nell’intricata vicenda della gestione del Consorzio universitario e ripartire da zero con prospettive future che potrebbero diventare molto interessanti ai fini della crescita e dello sviluppo della
Struttura didattica speciale in Lingue. Apprezziamo il lavoro politico-amministrativo dell’on. Dipasquale – aggiungono i tre consiglieri democratici – per la grande attenzione profusa in questa direzione e auspichiamo che l’impegno del presidente Crocetta possa essere tradotto in fatti concreti in tempi ragionevolmente brevi”.

Print Friendly, PDF & Email