Ex province. Falcone (FI): “Minardo rifletta, ritorno a elezione diretta passo necessario”

“Abbiamo letto le dichiarazioni dell’onorevole Nino Minardo circa le sue perplessità sulla reintroduzione dell’elezione diretta degli organi di governo delle ex province. Abbiamo compreso anche la sua netta contrarietà per come è stata gestita la vicenda nel corso della legislatura. Deduciamo dunque che le sue parole si riferiscano al precedente partito di appartenenza, il Nuovo Centrodestra e al disastro compiuto a Roma con Renzi e in Sicilia con Crocetta. Ci fa pertanto piacere il suo ravvedimento, motivo per cui lo abbiamo accolto nella famiglia di Forza Italia. Diciamo al tempo stesso all’onorevole Minardo che il ripristino dell’elezione diretta non rappresenta un inutile e costoso passo indietro, bensì un momento necessario per garantire rappresentanza agli elettori e per fare uscire gli enti di area vasta dalle mortali sabbie mobili alle quali il centrosinistra li aveva condannati”, così l’onorevole Marco Falcone, capogruppo di Forza Italia all’ARS.

Print Friendly, PDF & Email