Fondi PAC. Gibiino (FI): scippati da Renzi, siciliani verso la ribellione fiscale

PALERMO – Un vero e proprio crimine ai danni dei cittadini del Mezzogiorno, perpetuato nell’indifferenza delle Regioni, segnatamente in Sicilia. Lo scippo dei fondi Pac voluto da Renzi e dal suo Pd, contribuirà significativamente ad aggravare la già precaria economia dell’Isola. Con la complicità di Crocetta, siamo stati privati di risorse che sarebbero servite a dare un lavoro a migliaia di padri di famiglia disperati, a sostenere aziende in crisi per colpa di una politica sorda e incapace. Al Senato sono stato promotore del voto contrario dei parlamentari del Sud alla nefasta legge di Stabilità voluta dal governo. I rappresentati azzurri si sono mostrati compatti, ma quelli Pd hanno deciso di seguire il loro capo e dimenticarsi della propria gente. Adesso è venuto il momento di combattere. I siciliani cosi saranno inevitabilmente orientati alla ribellione fiscale. Lo Stato da qualche anno a questa parte affama coloro che dovrebbe difendere, è diventato mero detrattore. A tutto questo Forza Italia dice basta”. Lo dichiara il sen. Vincenzo Gibiino, membro del Comitato di Presidenza di Forza Italia e coordinatore del movimento azzurro in Sicilia.

Print Friendly, PDF & Email