Formazione. Figuccia (FI): da Forza Italia proposta di riforma condivisa con i lavoratori

Palermo, 7 ott 2014 – “Le parole e le promesse non bastano più. I lavoratori della formazione siciliana scendono in piazza per chiedere all’esecutivo regionale fatti e coerenza, sino ad ora venuti meno. Quale futuro per gli sportellisti e per gli operatori della formazione? Questo si chiedono le migliaia di persone che in queste ore stanno manifestando a gran voce. Il governo rinvia ancora una volta decisioni importanti, trovandosi per di più in disaccordo al proprio interno, con la posizione del presidente Crocetta in totale contrasto con quella dell’assessore Scilabra. La Regione non riesce dunque a trovare un punto d’equilibrio, a definire un progetto di riforma, per questo motivo Forza Italia presenterà a breve una propria proposta, condivisa con i lavoratori del settore. Obiettivo, una sintesi virtuosa tra la necessità di ristrutturare, tagliando gli sprechi esistenti, e la garanzia di un futuro occupazionale adeguato agli uomini e alle donne che tanto hanno dato, negli anni, alla causa formativa in Sicilia”, così l’on. Vincenzo Figuccia, vicecapogruppo di Forza Italia all’Ars, che nella giornata di oggi prenderà parte alla manifestazione di protesta degli operatori della formazione.

Print Friendly, PDF & Email