Formazione. Vincenzo Figuccia (FI) : clima di esasperazione e tensione sociale

PALERMO – “Da mesi 8 mila persone sono state abbandonate a un destino senza prospettiva. Ormai da troppo tempo il balletto di rinvii i tra il Presidente della Regione e il Ministero – afferma Vincenzo Figuccia – ha tolto ogni prospettiva occupazionale a questa categoria. Gente costretta a mentire ai propri figli uscendo di casa per andare a manifestare anziché lavorare, gente a cui questo governo ha rubato il futuro e tolto la speranza. Chiediamo – sottolinea il deputato azzurro – lo sblocco della cassa integrazione in deroga da parte del Ministero, l’avvio delle attività previste dal progetto Prometeo, il riaccreditamento degli enti e un loro commissariamento per consentire ai lavoratori di tornare a lavorare. Le conseguenze di una cattiva gestione – spiega Vincenzo Figuccia – non devono ricadere sui lavoratori “. 

Print Friendly, PDF & Email