Futuro CamCom Ragusa, sen. Mauro (FI): “Riflessione sia la più collegiale possibile”

RAGUSA – “Sulla sorte della Camera di Commercio di Ragusa non posso che condividere la posizione del segretario territoriale della CNA di Ragusa, Giovanni Brancati, il quale ha invitato il presidente Giannone a far sì che la seduta del Consiglio camerale prevista per venerdì sia estremamente allargata, prevedendo la partecipazione di tutti i soggetti interessati e capaci di poter dare il proprio contributo al dibattito”. Lo dichiara il commissario di Forza Italia per la provincia di Ragusa, sen. Giovanni Mauro, Segretario alla Presidenza del Senato, che aggiunge: “I tempi stringono ed è indispensabile che il dibattito sia veloce, ma concreto. Da mesi, ormai, auspico che tutte le forze produttive della provincia, unitamente ai sindacati e alla politica possano sedersi intorno a un tavolo per discutere del futuro di questo ente il quale, in ogni modo, inciderà non poco sul futuro delle imprese. Sono convinto, e non è la prima volta che prendo posizione in merito, che la CamCom di Ragusa debba riuscire a mantenere una sua autonomia e sono certo di non essere l’unico a pensarla in questo modo. Ma si sta percorrendo la strada dell’attendismo quando, invece, servono ben altre soluzioni”.
“Il tessuto economico della nostra provincia – conclude – ha bisogno di un ente in grado di occuparsi delle imprese e di assisterle, di coordinare le politiche di sviluppo programmandole. L’autonomia della CamCom iblea è un ingrediente imprescindibile e, personalmente, intendo lavorare in questa direzione”.

SENATORE GIOVANNI MAURO
Print Friendly, PDF & Email