Giovanni La Via (Ncd/Ppe) su non gradimento Crocetta

Giovanni La Via: “Non siamo sorpresi di questo risultato ma serve subito un’inversione di tendenza”

BRUXELLES – “Il risultato del sondaggio di Datamedia rispecchia esattamente i sentimenti dei siciliani nei confronti di Crocetta, quello che a noi interessa, però, è puntare l’attenzione sui risultati concreti di questa Amministrazione regionale, che non ci sono stati”.

Il Presidente della Commissione Ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare del Parlamento europeo, Giovanni La Via, punta l’attenzione sulla “spesa dei fondi europei in grave ritardo” e sulla “necessità di un intervento urgente per risanare le aree ad alto rischio industriale”. Continua La Via: “I giovani chiedono interventi concreti, che non ci sono stati fino ad oggi; Serve un’interlocuzione seria con l’Europa da parte di un governo regionale che non è autorevole”.
E ancora: “La cosa che più ci spaventa è che con Crocetta la Regione è diventata un gigantesco pachiderma, assopito nella sua burocrazia inconcludente, abbagliato da promesse mai mantenute, in ginocchio, immobile mentre migliaia di nostri giovani sono in grave difficoltà”. “La tabella di marcia che abbiamo impostato in Europa, con le risorse della nuova programmazione per il periodo 2014-2020, ci costringe a non perdere più tempo. Abbiamo bisogno di un altro interlocutore, credibile, -conclude La Via- che risponda con i fatti ai problemi della Sicilia”.

Print Friendly, PDF & Email