“Giù le mani dal nostro mare”, ultima tappa del tour a Ragusa nel week end

La cittadina siciliana ospiterà domenica 11 settembre alle 19.00 l’evento conclusivo della campagna nazionale itinerante a difesa delle coste italiane dalle trivellazioni. Presenti portavoce M5S

Palermo 8 settembre 2016 – Farà tappa a Ragusa l’ultimo degli appuntamenti della campagna itinerante “Giù le mani dal nostro mare” tour organizzato dal Movimento 5 Stelle che a partire dal mese di giugno ha toccato complessivamente oltre 30 comuni e 10 regioni, dall’Emilia Romagna alla Sicilia, toccando tutte le aree italiane colpite dal problema trivellazioni e percorrendo oltre 25.000 km complessivi lungo le coste italiane. L’articolato percorso ha visto l’organizzazione di diverse attività quali flash mob, agorà e momenti di confronto, orientate a sensibilizzare tutti i cittadini, non solo ad un impegno diretto contro le trivellazioni e le ricerche petrolifere in mare, ma soprattutto per presentare alternative concrete alle attuali “sciagurate scelte – dichiara la deputata M5S all’Ars Vanessa Ferreri – che l’attuale governo nazionale, in piena continuità con il passato, sta compiendo contro la difesa di un bene inestimabile quale il patrimonio ambientale italiano”. L’evento, in programma, domenica 11 settembre alle 19.00 in piazza Torre a Marina di Ragusa, vedrà la presenza e gli interventi dei portavoce nazionali e regionali, da tempo impegnati nella lotta per la difesa del territorio e contro le trivellazioni a mare, accompagnati dal sindaco di Ragusa, Federico Piccitto, dalla Giunta, dai consiglieri comunali e dai membri dei meet-up ragusani. “Una delle risorse non delocalizzabili della nostra Regione è certamente il nostro mare e la costa. Dal nostro insediamento all’Ars – dichiara ancora la deputata Ferreri – abbiamo messo in campo a livello istituzionale vere e proprie barricate per impedire altre sanatorie e abusi edilizi. Dobbiamo alzare il tiro e far sentire la voce dei cittadini a chi sta al Governo e stringe accordi con le società petrolifere”. La manifestazione, che vedrà anche il concerto della band palermitana degli Akkura, sarà l’occasione per un bilancio della quarta edizione del tour e per presentare le attività del M5S a livello nazionale, regionale e locale, nonchè le caratteristiche principali del programma energetico alternativo del Movimento 5 Stelle.

Print Friendly, PDF & Email