Giustizia. Zanettin (CSM): urge legge su carriere politiche Magistrati

Roma, 11 novembre 2014 – “È assai urgente che il Parlamento approvi il progetto di legge relativo alle cause di incompatibilità ed ineleggibilità dei magistrati, con riferimento in particolare alle carriere politiche, già licenziato dal Senato, che pare essersi arenato in Commissione Giustizia alla Camera. Il varo di una disciplina organica della materia  agevolerebbe i lavori  di questo Csm, ed in particolare della quinta commissione, competente per gli incarichi direttivi e semi direttivi, chiarendo una volta per tutte una questione delicata ed in certi casi anche imbarazzante”. Lo ha dichiarato l’onorevole Pierantonio Zanettin, componente laico del Csm in quota Forza Italia, in occasione dell’intervento al plenum straordinario del ministro della Giustizia, Andrea Orlando.

Print Friendly, PDF & Email