Ignazio Messina (IDV): Il sud sta morendo, Governo intervenga

ROMA, 30 DIC 2014 – Il Sud e la sua economia stanno morendo. E’ questo lo stato di salute degli ultimi dati di Confindustria. Spetta a noi  il compito di costruire un nuovo patto con gli italiani e le imprese, a partire dalla riduzione dell’rpef e dall’azzeramento dell’Irap, fino agli investimenti nei settori sociali chiave per la nostra economia, una lotta all’evasione per recuperare le risorse sommerse, alla corruzione ed alla mafia, che mandato in perdita le casse Statali, impoverendo i cittadini. In questa drammatica situazione noi dell’ Italia dei Valori riteniamo che si debba intervenire immediatamente con misure straordinarie. Nella nostra proposta prevediamo l’introduzione di una patrimoniale sui grandi patrimoni sopra i 5milioni di euro al netto della prima casa per tre anni per recuperare 10mld di euro l’anno ed un tetto alle pensioni d’oro di oltre i 5milioni di euro netti così da recuperare 15mld di euro l’anno per finanziare la flessibilità in uscita, l’assunzione dei giovani e le piccole imprese.  Noi pensiamo che con questi interventi si possa davvero rimettere in piedi il Paese“. E’ quanto dichiara Ignazio Messina, Segretario Nazionale IdV

Print Friendly, PDF & Email