Il 7 giugno parte da Pozzallo il laboratorio politico dei progressisti e della sinistra siciliana

Pozzallo, 4 giugno 2015 – Domenica 7 giugno a Pozzallo presso lo spazio cultura “Meno Assenza”, ad appena una settimana dal voto che ha coinvolto mezza Italia, alcune decine di donne e uomini che rappresentano esperienze e saperi, maturati in diversi settori sociali ed economici, si ritroveranno attorno a sei “tavoli tematici” per affrontare i temi  del lavoro e dello sviluppo economico e sociale  sostenibile, dei diritti delle persone e dei beni culturali.
Dirigenti di enti pubblici, rappresentanti dei movimenti di base, esponenti sindacali, giornalisti, rappresentanti di movimenti religiosi ed esponenti politici per un’intera giornata daranno vita a tre iniziative, distinte e interconnesse.
La giornata avrà inizio con la sessione prettamente programmatica per il territorio ibleo e proseguirà con il confronto tra diversi esponenti politici locali.
Nel pomeriggio, infine, esponenti politici di particolare rilievo nazionale (lo scrittore e regista Moni Ovadia esponente de “l’Altra Europa con Tsipras”, l’onorevole Serena Pellegrino della direzione nazionale di SEL, il sindaco di Messina Renato Accorinti, il senatore Francesco Campanella del movimento “Italia lavori in corso”, Olga Nassis militante di Syriza e componente del comitato nazionale dell’Altra Europa e Massimo Fundarò segretario regionale di Sel) interverranno sulle prospettive della sinistra.
Alle diverse iniziative parteciperanno dirigenti e militanti di vari soggetti sociali e politici nonché professionisti nel campo dell’informazione, della scuola, dell’archeologia e dei beni culturali, dell’economia, della sanità, del turismo e di numerosi altri settori.

Print Friendly, PDF & Email