Il segretario del Pd di Vittoria condivide la linea politica di Fabio Nicosia

Riceviamo e pubblichiamo la nota a firma del segretario del Pd di Vittoria, Francesco Cannizzo:


Non posso che condividere le recenti esternazioni di Fabio Nicosia, perché la misura che ha regolato la politica provinciale e regionale è colma. Questa parte della Sicilia esprime la quasi totalità del reddito regionale  in agricoltura, tra serricultura e zootecnia, rappresenta un’enorme fetta dell’industria regionale ivi compresa quella petrolifera. Per non parlare della viticultura d’eccellenza e del turismo enogastronomico mondiale.  La Provincia iblea esprime da sola quel che nel resto della regione è solo un sogno e Vittoria ne è parte attiva, fattiva, integrante ed altamente produttiva, così come la sua classe politica in seno alla città e al Pd. Non si capisce perché qualcuno si ostina a  farci governare, a caro prezzo  e magari a doppio e triplo incarico o stipendio, da gente che nei propri territori non ha brillato per l’ordinario, figuriamoci per le eccellenze! Infine, la più grande delle bocciatura è stata la riforma delle province. Come si può cancellare la democrazia con una finta riforma che vuole far apparire ciò che non è, ovvero una fantomatica riduzione dei costi della politica?  Non si e fatto altro che svilire e cancellare i territori dal punto di vista identitario e sociale, aggravato da una politica del Pd regionale che continua a muoversi secondo le correnti politiche, “spesso variabili”, senza tener conto della territorialità. Il Governatore non può sacrificare la sovranità popolare sull’altare di vicende squisitamente personali”.

Print Friendly, PDF & Email