Il vice presidente della Camera Luigi Di Maio in visita a Caltanissetta il giorno del Santo Patrono

L’alta carica istituzionale incontrerà l’amministrazione comunale e presenzierà alla santa Messa. Previsto un incontro con i commercianti e gli imprenditori

Palermo 26 Settembre 2014 – Il vice presidente della Camera Luigi Di Maio sarà a Caltanissetta il 29 Settembre. A darne notizia è il deputato regionale del Movimento 5 Stelle Giancarlo Cancelleri che ha confermato al Sindaco Giovanni Ruvolo la presenza dell’alta carica istituzionale. Il parlamentare del Movimento 5 Stelle, vice presidente della Camera dei Deputati Di Maio era già stato nel capoluogo nisseno per un incontro organizzato dalla deputazione regionale e nazionale del Movimento 5 stelle appena pochi mesi addietro, occasione nella quale aveva mostrato particolare apprezzamento per Caltanissetta ed i suoi cittadini. Per questo motivo, su invito del deputato regionale Cancelleri, Di Maio ha accettato di voler tornare a Caltanissetta in una giornata tanto importante per i suoi cittadini, ovvero quella dei festeggiamenti del santo patrono San Michele. Il programma della visita prevede l’incontro alle ore 10.00 al Comune di Caltanissetta con il Sindaco Giovanni Ruvolo e la giunta cittadina. Il vice presidente della Camera presenzierà alle ore 10.30 alla Santa Messa in Cattedrale officiata dal Vescovo della diocesi nissena Monsignor Mario Russotto. Al termine della funzione, il deputato pentastellato incontrerà i commercianti e gli imprenditori locali per capire le esigenze e le problematiche del tessuto economico e produttivo della città e raccogliere le istanze del territorio. L’incontro si terrà alla Galleria di corso Vittorio Emanuele n.133. “Il vice presidente della Camera Luigi Di Maio sarà nella nostra città in un momento particolarmente importante, non solo per quanto concerne la significativa data, ma anche perché la sua visita giunge in un momento in cui i cittadini hanno ora più che mai necessità di avere riferimenti ed istituzioni capaci di ascoltare e trarre utili spunti all’azione politica, a non fare dimenticare a chi governa, le esigenze di chi produce e lotta per non chiudere le attività imprenditoriali. È la dimostrazione insomma che Di Maio è un cittadino all’interno delle istituzioni. Luigi è rimasto piacevolmente colpito dalla nostra città ed è per questo motivo che su nostro invito ha deciso di tornare dopo breve tempo dalla sua ultima visita. L’incontro è ovviamente aperto a tutti i cittadini che vorranno partecipare, senza la necessità di alcun invito”.

Print Friendly, PDF & Email