Istat. Colaninno (PD): “Bene governo Renzi. Economia in ripresa”

Roma, 13 maggio 2015 – “L’Istat certifica che siamo fuori dalla recessione. I dati sono un significativo e completo segnale che il Paese si è rimesso in moto. Siamo convinti che l’azione del Governo abbia contribuito al rilancio della nostra economia. Credo inoltre che nei prossimi mesi si dispiegheranno in maniera sempre più evidente i risultati del Jobs Act. Chiaramente stiamo beneficiando di un favorevole contesto internazionale,  il clima nelle imprese e tra gli imprenditori è cambiato, e si percepisce finalmente un sentiment positivo che produrrà effetti benefici sull’occupazione. Il merito è stato poi quello di cominciare ad approfittare della situazione. Ciò significa che è ancora più indispensabile proseguire sul cammino delle riforme. L’affidabilità del nostro Paese, elemento decisivo sui mercati internazionali, si lega anche e soprattutto all’impegno riformatore che intendiamo proseguire con ancora maggior forza anche alla luce di questi primi dati veramente positivi“. Lo dichiara Matteo Colaninno, deputato del Partito Democratico.

Per Edoardo Fanucci, deputato del Partito Democratico, “I segnali che arrivano dalla nostra economia sono finalmente confortanti. E’ chiaro che non si possa che soddisfatti, ed è indiscutibile l’inversione di tendenza. Le riforme messe in atto dal governo e quelle in agenda sono l’unica strada che il Paese deve seguire. Non ci accontenteremo certo di questi primi risultati che comunque smentiscono tutti quei profeti di sventura che ogni giorno si lanciano in previsioni disastrose che guarda caso, se si va a ben guardare di chi si tratta, si scopre che sono gli stessi, quelli che nell’estate del 2011 avevano lasciato l’Italia sull’orlo del baratro. Deve essere chiaro a tutti che non esistono alternative alle riforme. Il prezzo pagato in questi anni dal Paese alla palude e alla stasi è stato altissimo. Noi invece intendiamo andare avanti rilanciando le enormi potenziali che ci sono“.

Print Friendly, PDF & Email