La sen. Venera Padua: “Convenzione per il raddoppio della Ragusa-Catania, ancora un rinvio”

Roma, 23 ottobre 2014 – Firma della convenzione della Ragusa-Catania, ancora un rinvio. A darne comunicazione la senatrice del Partito Democratico, Venera Padua, e il deputato nazionale Sofia Amoddio. “Nonostante le rassicurazioni – affermano le due esponenti democratiche – che ci erano state fornite dal ministro Lupi sul fatto che la firma sarebbe stata apposta nella giornata di domani, venerdì 24 ottobre, ci è stato comunicato che, a causa della mancata integrazione della documentazione necessaria da parte della società che dovrà realizzare il raddoppio di carreggiata, si è reso necessario un ulteriore slittamento della data. La società aveva chiesto di potere firmare la convenzione a metà novembre ma il ministro ha posto un aut aut, cioè l’atto dovrà essere formalizzato necessariamente entro il periodo compreso tra il 3 o il 7 novembre pena la riattivazione per intero delle procedure riguardanti la documentazione da presentare in quanto oltre la data ultima del 7 alcuni documenti risultano in scadenza e devono necessariamente essere rifatti. Inutile nascondere il grande rammarico per il fatto che non è stato rispettato il termine del 24 ottobre. A questo punto non possiamo fare altro che attendere e sperare che la società aderisca alle indicazioni del ministero. Se ciò non dovesse accadere, è chiaro che per il futuro di questa infrastruttura, quando ormai l’avvio dei lavori sembrava ad un passo, i tempi si allungherebbero ulteriormente. In ogni caso vigileremo passo dopo passo per fare in modo che le ultime indicazioni siano rispettate. E ci impegneremo a comunicare eventuali difformità rispetto al percorso prefigurato”.

Print Friendly, PDF & Email