L’Arthai di Ragusa rischia di chiudere, Nicita e Migliore (Lab 2.0): “I pentastellati se ne disinteressano, ma serve l’intervento del Comune”

RAGUSA – “L’Associazione Arthai Onlus di Ragusa rischia di chiudere a breve perché l’Amministrazione non riesce ad assolvere, o non vuole assolvere, le promesse fatte”. Lo denuncia il Consigliere comunale del Laboratorio politico 2.0, Manuela Nicita che spiega: “Nel corso dell’odierna seduta della Commissione Affari Sociali del Comune, si sarebbe dovuto discutere dei fondi da destinare a questa associazione ed il presidente aveva invitato a partecipare i vertici della stessa per esporre la situazione in cui si trova in questo momento. Purtroppo la seduta non s’è potuta svolgere e i rappresentanti dell’Associazione sono rimasti molto delusi e amareggiati”.
“Per chi non lo sapesse – continua Nicita – l’Arthai si occupa di disabili e invalidi. Presso il proprio centro assiste 18 portatori di handicap, ma potrebbe essere costretta a chiudere a brevissimo per mancanza fondi. Alcuni dei quali promessi dall’Amministrazione pentastellata e non erogati perché della cifra iniziale l’Associazione ne ha ricevuta solo una piccola parte”.
“E’ da biasimare non solo l’atteggiamento dell’Amministrazione – procede Nicita – ma anche quello dei Consiglieri del Movimento 5 Stelle componenti la Commissione che non si sono presentati facendo saltare la seduta di oggi. Un totale disinteresse, evidentemente, nei confronti di un’associazione importante nella città, che opera da circa vent’anni e che non sa come andare avanti”.
Sull’argomento interviene anche il portavoce del Lab 2.0, Sonia Migliore: “L’Amministrazione Piccitto continua a tagliare ovunque, soprattutto nel settore del welfare. Il sindaco è troppo impegnato in campagna elettorale per occuparsi dei disabili. Per l’Arthai, naturalmente, attendiamo risposte precise e concrete!”.

Print Friendly, PDF & Email