L’on. Aiello: “Manovre governo Musumeci penalizzano migliaia di aziende agricole”. Riceviamo e pubblichiamo

Cosi’ come vuole la norma introdotta nella Legge Finanziaria per iniziativa dell’On. Claudio Fava ( Cento Passi per la Sicilia ), l’Assessore per le risorse Agricole e Alimentari ha escluso dalla ripartizione della dotazione finanziaria del “ sostegno a investimenti per il ripristino dei terreni agricoli e del potenziale produttivo danneggiati da calamità naturali , avversità, atmosferiche ed eventi catastrofici, di cui al bando Psr 5.2.

Il bando precede la esclusione delle aziende danneggiate dagli eventi calamitosi in questione, mentre rimane in piedi la scandalosa esclusione del Ciclone Athos del 2012 da ogni considerazione e attenzione, mentre la norma obbliga all’intervento sulla base di una precisa scala temporale a far data dalla Delibera di riconoscimento effettuata dalla Regione.

Continua l’insano clientelismo delle promesse elettorale, a esclusione di interi territori e realtà economiche.

Eppure hanno fatto promesse, si sono strappate le vesti in Assemblee con i produttori, hanno persino preso i loro fazzoletti per asciugare le lacrime di disperazione dei produttori. Niente, tutte chiacchiere e sceneggiate per occupare la scena, confortati da fans ammaestrati e amministratori compiacenti.

Su queste questioni chiediamo chiarimenti alla delegazione parlamentare iblea e all’Assessore. Ci attiveremo per ottenere i giusti risultati.

Il nostro intendimento è di procedere con una denuncia alla Procura della Repubblica, alla Corte dei Conti, alla promozione di una Class Action contro il Governo della Regione, e alla occupazione dell’Ispettorato Agrario di Ragusa.

Francesco Aiello, Tavolo Verde Sicilia

L’On. Francesco Aiello
Print Friendly, PDF & Email