L’On. Giorgio Assenza: “Ampliamento discarica di C.da Cuturi a Scicli”

Assenza: “La Regione riemetta i provvedimenti di sospensione delle autorizzazioni e tuteli la salute dei cittadini”

SCICLI – “E’ necessario che il governo intervenga ed eviti che cavilli burocratici possano arrecare danni all’ambiente e alla salute dei cittadini”. E’ quanto chiede l’on. Giorgio Assenza, primo firmatario di una Mozione che impegna il Governo della Regione a intervenire con la massima urgenza al fine di riemettere i “corretti e legittimi provvedimenti di sospensione dell’AIA e della VIA, relativi al progetto di ampliamento della discarica di c.da Cuturi in territorio di Scicli, indicando esattamente i termini della durata e a completare, nel più breve tempo possibile, la verifica della pratica onde pervenire agli indispensabili provvedimenti di revoca che pongano fine, una volta per tutte, alla preoccupante vicenda”.

“Il Tar di Catania – dichiara Assenza – pur riconoscendo l’importante rilevanza che la questione assume nei confronti dell’interesse pubblico, ha accolto il ricorso proposto dalla Acif Servizi contro la Regione Siciliana disponendo l’annullamento del Decreto assessoriale che, a sua volta, sospendeva un precedente Decreto con il quale era stato espresso giudizio positivo di compatibilità ambientale al progetto di ampliamento dell’attività di gestione della piattaforma di trattamento e recupero di rifiuti pericolosi e non, essendo i provvedimenti privi dell’indicazione dei termini della durata di sospensione”.

“Il Governo riemetta dunque i provvedimenti necessari in maniera corretta, in modo da tutelare la salute dei cittadini. Oltre alla Mozione – conclude Assenza – sarà presentato un Ordine del Giorno, avente oggetto la stessa materia, che sarà discusso alla prima seduta utile dell’Aula, martedì 26 luglio. La tutela dell’ambiente e della salute pubblica non possono dipendere da cavilli burocratici”.

Print Friendly, PDF & Email