Lorefice a Lorenzin: «Endometriosi nei LEA, subito! Basta parole, passi ai fatti!»

Roma 30 marzo 2016 – «Endometriosi nei LEA, subito»: Così Marialucia Lorefice, parlamentare del M5S, membro della Commissione Affari Sociali e Sanità. «Il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha dichiarato durante l’EndoMarch, la Giornata Mondiale Endometriosi, che la patologia è stata inserita nei Lea. Lo ha fatto -spiega la Lorefice- tramite twitter e facebook. Belle parole le sue, ma tali rimangono fin quando non avremo la certezza che il decreto sia stato realmente varato, dato che doveva esser pronto già nel dicembre 2014. A distanza di più di un anno lo aspettiamo ancora, e lo aspettano soprattutto milioni di donne che lottano giornalmente contro la malattia, nella speranza che lo Stato si accorga finalmente di loro e ne tuteli i diritti. Prima della Lorenzin, era stato il ministro Balduzzi, nel lontano 2012, a riferire dell’imminente firma del decreto che avrebbe varato l’aggiornamento dei Livelli essenziali di assistenza (LEA) ed il riconoscimento dell’endometriosi come malattia invalidante. Cambiano i Governi, cambiano i ministri, le promesse rimangono sempre le stesse, e soprattutto rimangono solo promesse. Alle esternazioni del ministro Lorenzin è seguita subito la nostra ennesima interrogazione con cui chiediamo quali siano i motivi per i quali il decreto di aggiornamento LEA non sia stato ancora varato e pubblicato, considerate le dichiarazioni del Ministro. Auspichiamo una celere sua risposta. Tanto si doveva -conclude la Lorefice- per tutte le donne che vogliono delle risposte e non certo delle promesse».

Print Friendly, PDF & Email