Mafia. Lumia (Pd): “Con inasprimento 416bis boss non avranno speranze”

Roma, 13 marzo 2015 –L’altro ieri sera in Commissione giustizia abbiamo inasprito il reato di associazione mafiosa (416 bis) con un duro aumento delle pene. I boss e soprattutto i capi delle vecchie e nuove mafie non avranno speranze di tornare a delinquere dopo pochi anni di carcere“. Lo dice il senatore Giuseppe Lumia, capogruppo del Pd in Commissione giustizia, commentando l’approvazione dell’emendamento del governo nell’ambito del ddl anticorruzione. “Si tratta – aggiunge – di un notevole salto di qualità nel contrasto alle organizzazioni criminali. Contro mafie e mafiosi non si può avere nessuna pietà. Serve più rigore. È questa la strada da percorrere sul piano repressivo“.
L’emendamento del governo aumenta la pena della detenzione:

  • da 7/12 a 10/15 anni per chiunque faccia parte di un’associazione mafiosa;
  • da 9/14 a 12/18 anni per coloro che promuovono, dirigono o organizzano l’associazione;
  • da 9/15 a 12/20 anni per chiunque fa parte di un’associazione mafiosa armata;
  • da 12/24 a 15/26 anni per coloro che promuovono, dirigono o organizzano un’associazione mafiosa armata.
Print Friendly, PDF & Email