Marino: “A Ragusa sempre più siti abbandonati a loro stessi”

La consigliera Marino: “Anche la piazzetta di via Torricelli in questa Black List”

Ragusa, 14 ottobre 2015 – “Lo stato di incuria e di degrado in cui versa l’intera città salta, ogni giorno di più, sotto gli occhi di tutti. Ci sono angoli che un tempo venivano curati con la massima attenzione e che oggi risultano essere abbandonati”. E’ la denuncia che arriva dalla consigliera comunale indipendente Elisa Marino con riferimento ad alcuni luoghi di ritrovo che avrebbero bisogno di essere posti in maniera maggiore sotto i riflettori da parte dell’Amministrazione comunale. “In particolare – dice Marino – sto parlando della villetta di via Torricelli, all’angolo con viale Napoleone Colajanni, che un tempo era gestita come se fosse una bomboniera mentre adesso è stata lasciata andare, non c’è nessuno che la segue con la dovuta attenzione. Lasciando stare i soliti incivili che piuttosto che sistemare i rifiuti negli adeguati cestini, i quali, però, forse risultano essere insufficienti, preferiscono gettare le cartacce tra le aiuole, mi chiedo perché non si badi al verde attrezzato con la dovuta cautela e il necessario riguardo. Sappiamo che questo non è un caso isolato. Ci dispiace che un sito un tempo meta di ritrovo di giovani e meno giovani, oggi debba fare i conti con questa desolazione. Anche i cittadini possono collaborare cercando di tenere tutto più pulito. Ma non possiamo fare finta di niente. Questa Amministrazione, per quanto riguarda l’aspetto delle manutenzioni, lascia molto a desiderare. Tutto viene portato avanti con la massima approssimazione. E, purtroppo, devo dire che si vede. E parecchio”.

Print Friendly, PDF & Email