Missione Croce Rossa in Iraq: plauso Ministro Lorenzin

Roma, 9 settembre 2014 – In merito alla missione umanitaria della Croce Rossa  nel Kurdistan iracheno  che vede il coinvolgimento di 28 persone tra operatori e volontari che domani sbarcheranno a Mezil, in Turchia, per poi raggiungere l’Iraq, dove sarà allestita una cucina per fornire fino a 10mila pasti al giorno per migliaia di sfollati che hanno trovato ricoveri di fortuna sulle strade, nelle scuole etc, il Ministro della salute Beatrice Lorenzin ha  dichiarato: “La Croce Rossa ancora una volta si distingue per l’alto impegno umanitario che profonde in favore delle popolazioni vittime di guerre e di emergenze sanitarie. Questa missione delicata, voluta dal Presidente Francesco Rocca, si avvale di un team esperto nella gestione delle emergenze e di competenze che rendono la Croce Rossa una delle organizzazioni di soccorso più apprezzate al mondo e una risorsa preziosa per il nostro Paese. Ai volontari e agli operatori che si sono messi a disposizione per questa missione va il mio ringraziamento. Il volontariato è una risorsa insostituibile per il nostro Paese. Fare volontariato vuol dire non essere indifferenti di fronte ai bisogni di chi si trova in situazioni di disagio, di difficoltà e di fragilità. Vuol dire andare verso gli altri e regalare un sorriso a chi soffre mettendo a sua disposizione il nostro tempo, le nostre competenze, la nostra umanità.”.

Print Friendly, PDF & Email