Morando: “A Ragusa manca un piano urbano di mobilità”

rino durante

Ragusa, 17 novembre 2014 – “Siamo convinti sempre di più che, sul fronte della viabilità, quello che manca a Ragusa è un piano urbano di mobilità. E per questo motivo è essenziale potenziare il sistema di trasporto pubblico utilizzando delle aree di interscambio”. E’ questa la proposta del consigliere comunale del Movimento civico ibleo, Gianluca Morando, secondo cui una di queste aree potrebbe essere proprio quella di piazza Stazione. “Proprio in piazza del Popolo, accanto alla stazione ferroviaria – afferma Morando – insiste un parcheggio sotterraneo multipiano che stiamo aspettando possa aprire per essere messo a disposizione della città. A questo proposito, vorrei sottolineare come l’11 aprile scorso, durante una seduta di commissione, la seconda per l’esattezza, l’allora assessore ai Lavori pubblici Stefania Campo (oggi la delega è passata a Salvatore Corallo) dichiarò, come recita il verbale di quella stessa seduta, che il sito sarebbe stato aperto nel giro di poche settimane perché mancavano solo alcuni adempimenti da espletare. Da allora sono trascorsi sette mesi e non è ancora accaduto nulla. Ci rivolgiamo al nuovo assessore ai Lavori pubblici per sapere se è intenzione dell’Amministrazione comunale risolvere la questione in tempi rapidi, considerando, tra l’altro, che si approssima il periodo natalizio e quindi, tradizionalmente, il traffico è destinato ad aumentare. Inoltre, sappiamo già che c’è un accordo per affidare in convenzione il parcheggio alla ditta SiSosta, che gestisce gli altri due, quello di corso Italia e l’altro di via Natalelli, per cui anche questo aspetto si può considerare praticamente risolto. Ecco perché non si comprendono le ragioni per cui, ancora fino ad oggi, il parcheggio non è stato aperto”.

Print Friendly, PDF & Email