Morando: “Minidiscarica in via Australia alla periferia di Ragusa”

Morando: “Occorre promuovere meglio il servizio di ritiro degli ingombranti”

Ragusa, 8 settembre 2015 – Riceviamo e pubblichiamo una nota stampa a firma di Gianluca Morando, Consigliere comunale Ragusa Movimento Civico Ibleo:

Rimango colpito dall’inciviltà di chi predilige sporcare la propria strada, il proprio quartiere, piuttosto che chiedere l’espletamento di un servizio che già esiste e che dovrebbe soltanto essere richiesto con le dovute modalità”. Lo dice il consigliere comunale di Movimento Civico Ibleo, Gianluca Morando, dopo aver fotografato l’accumulo di materiale inerte e ingombrante accanto al gruppo di cassonetti collocato in un tratto di via Australia, alla periferia di Ragusa. “Dobbiamo allora pensare – si chiede Morando – che non c’è speranza di vivere in una città migliore, in un mondo in cui il decoro sia tra le priorità da concretizzare? Qui, purtroppo, si è formata una minidiscarica che la dice lunga su come alcune persone interpretino il senso civico. Tra l’altro, stiamo parlando di una zona residenziale per cui dovrebbe essere interesse di chi ci abita cercare di limitare al minimo gli impatti sgradevoli. Ma potrebbe anche trattarsi di persone che arrivano da fuori zona e che approfittando della dislocazione decentrata dei cassonetti in questione, si danno da fare, lontano da sguardi indiscreti, per abbandonare il pattume. Ecco perché, come primo aspetto, chiedo all’Amministrazione comunale di promuovere ulteriormente e in maniera adeguata, tra la cittadinanza, il servizio di ritiro del materiale ingombrante fornito dalla ditta Busso Sebastiano che, tra l’altro, sul territorio comunale gestisce il servizio di igiene ambientale. Infatti, sono in molti quelli che continuano ad ignorare la disponibilità di tale opportunità che arriva direttamente dalla Busso. Basta una chiamata, concordare giornata e ora, e la presenza dell’ingombrante sarà rimasto soltanto uno spiacevole ricordo”.

Print Friendly, PDF & Email