Moscato (FdI): “Un’amministrazione che non costruisce nulla per i vittoriesi. Ferrotel ennesima passerella delle buone intenzioni”

VITTORIA – In merito alla prossima inaugurazione dell’ex Ferrotel interviene il consigliere comunale di Fratelli d’Italia Giovanni Moscato.
“Giovedì andrà in scena – come accade sempre più spesso – l’ennesima passerella di un’amministrazione che non pensa ai vittoriesi. Le uniche opere realizzate attraverso dei finanziamenti saranno destinate a progetti riguardanti l’immigrazione come il ferroterl o l’immobiliare di via Duca D’Aosta”.
“In quest’ultimo caso – evidenzia Moscato – sono stati impiegati 100mila euro per ristrutturare un immobile da adibire ad una abitazione di una (!) famiglia di extracomunitari! Meritoria l’attenzione del Comune su queste tematiche ma non è la stessa che riserva alla comunità vittoriese”.
“Cosa ci sarà dentro il Ferrotel non è dato sapersi – aggiunge l’esponente di FdI – poiché l’amministrazione si è sempre trincerata dietro risposte fumose. Non sappiamo quali servizi saranno previsti per i cittadini e quali uffici comunali verranno dislocati in questa sede. Una mancanza di chiarezza inaccettabile e che marca, qualora ci fosse bisogno di altre prove, il disinteresse dei nostri amministratori nei confronti della città”.
“Non sono stati intercettati bandi per servizi essenziali per Vittoria come gli asili nido, l’emergenza abitativa e ambientale. Probabilmente non sono temi che fanno gola ai manovratori…”.
“Inoltre – conclude il consigliere – l’esborso abnorme del Comune per i fitti passivi poteva essere ridotto adibendo proprio il Ferrotel a sede di svariati uffici comunali. Una spesa che continuerà a pagare la comunità vittoriese che forse ha l’unica colpa di risiedere in questa città”.

Print Friendly, PDF & Email