Movimento 5 Stelle Acate, “Un’opposizione propositiva!”. Riceviamo e pubblichiamo

Redazione Due, Acate (Rg), 28 luglio 2015.- “Durante la campagna elettorale una delle nostre proposte era quella del baratto sociale, ossia incentivare la pratica di scambiarsi utilità e non moneta. In parole semplici: io so fare il falegname e tu l’elettricista, tu mi fai un giorno di lavoro di elettricista e io, anziché pagarti con i soldi (che magari in questo periodo di crisi mancano), ti pago con un giorno di lavoro di falegname. Oggi il Governo si indirizza su questa strada e con il Decreto Sblocca Italia applica il baratto alle tasse: tu non puoi pagarle perché ti trovi in difficoltà economica e allora lo Stato anziché tartassarti ti da la possibilità di pagare con dei lavori a favore della comunità (ad esempio pulizia delle strade o lavori di manutenzione). Noi del Movimento 5 Stelle crediamo che possa essere una buona pratica, vista anche nell’ottica di ripristinare un rapporto tra Stato e cittadini oggi estremamente conflittuale, per cui ci siamo attivati immediatamente con una mozione al fine di impegnare il Comune di Acate a dare esecuzione a questa legge. In attesa di un passo concreto dell’Amministrazione, noi faremo pressione per evitare che anche questa mozione resti lettera morta”.

Print Friendly, PDF & Email