Neurologia all’ospedale “Guzzardi”. Campailla (Sorgi Vittoria): “Il nosocomio ipparino non si tocca. Non si scherza con la salute dei cittadini”

VITTORIA – “Nessuno pensi di depotenziare il reparto di Neurologia dell’ospedale “Guzzardi” di Vittoria. La salute dei cittadini viene prima di ogni cosa”.  Il componente del direttivo del movimento “Sorgi Vittoria” Cesare Campailla interviene a nome del movimento sulle recenti notizie riguardo il possibile depotenziamento con riduzione dei posti del reparto di Neurologia del nosocomio vittoriese.

“In nome del riordino e della spending review – spiega Campailla- si sta tentando di ridurre i posti letto da 20 a 10 nel reparto in questione. L’argomento davvero delicato merita di essere approfondito e soprattutto i cittadini devono essere informati. A questo proposito “Sorgi Vittoria” condivide la proposta lanciata qualche giorno fa da gran parte del Consiglio comunale di incontrare la deputazione iblea all’Assemblea regionale e capire quali saranno le conseguenze del piano di riordino ospedaliero”.

“Sorgi Vittoria” già di recente si era occupata dell’ospedale “Guzzardi” a proposito della sicurezza per il personale medico e paramedico che opera all’interno del pronto soccorso. “Invece di potenziare i servizi –conclude Campailla- si continua sempre ad effettuare tagli e questo a discapito degli utenti e del personale medico che in questi anni ha rappresentato una punta d’eccellenza come nel caso del reparto di Neurologia. Chiamiamo a raccolta i cittadini per una grande mobilitazione e siamo convinti che l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Giovanni Moscato farà la propria parte come già sta facendo in questi mesi”.

Print Friendly, PDF & Email