On. Nino Minardo: Motorizzazione civile al collasso

Ovunque in Italia gli uffici della Motorizzazione civile sono al collasso, per carenza di personale, in particolare di esaminatori. Un disagio che non ha risparmiato quella di Ragusa e che sta mettendo a dura prova gli operatori delle autoscuole che hanno difficoltà a calendarizzare gli esami, fatto che impedisce l’ottenimento della patente di guida in tempi ragionevoli. A tal proposito ho presentato un’interrogazione al Ministro delle infrastrutture e trasporti per chiedere di intervenire per sbloccare questo stato di cose in modo definitivo e concreto e non con misure tampone. Il problema sta nel blocco, da anni, del turn-over in caso di pensionamento dei lavoratori. L’articolo 121 del codice del nuovo codice della strada (D.lgs. 18 maggio 1992, n° 114) prevede che gli esami per la patente di guida, siano effettuati da dipendenti del Dipartimento per i trasporti che devono avere determinati requisiti e frequentare corsi di formazione periodica; corsi bloccati da tempo con la conseguenza che non c’è più personale. Tra l’altro in Sicilia c’è un ulteriore problema legato al fatto che buona parte del personale dipendente delle Motorizzazioni non ha i requisiti necessari e la formazione per svolgere tale funzione in quanto in molti casi appartiene alla categoria degli ex articolisti quindi non preposti all’effettuazione degli esami per il rilascio della patente. Un disservizio che comporta conseguenze gravi tra gli utenti, in particolare lavoratori come i camionisti, autisti ecc. che per una semplice revisione del documento devono attendere parecchio tempo.

On. Nino Minardo

Print Friendly, PDF & Email