Nota politica di Sinistra Italiana sul PRG di Vittoria. Riceviamo e pubblichiamo

VITTORIA – SINISTRA ITALIANA ribadisce quanto affermato dagli ex consiglieri comunali Giuseppe Mustile e Mariella Garofalo, già SEL, riguardo lo schema di massima del Prg. Il piano regolatore del Comune di Vittoria, così come questa amministrazione ha intenzione di portare in Consiglio comunale per l’approvazione, a quanto pare simile se non addirittura peggiore rispetto a quello presentato dalla precedente amministrazione, va invece rimodulato secondo quanto previsto dall’emendamento presentato nella precedente legislatura dai consiglieri Mustile,Garofalo assieme agli attuali Sindaco Moscato, vice sindaco Andrea La Rosa e Presidente del consiglio Andrea Nicosia e da tanti altri consiglieri dell’opposizione.

L’unico dato certo è che l’attuale amministrazione, ex opposizione, ha cambiato radicalmente opinione. Ci chiediamo cosa può aver fatto cambiare parere su un atto fortemente sostenuto da una opposizione pur eterogenea ma compatta nella individuazione delle questioni fondamentali che qui ricordiamo:

No cementificazione del territorio

SI alla razionalizzazione dello sviluppo urbanistico del centro storico

Si alla riqualificazione delle coste di Scoglitti e delle periferie di Vittoria

Al momento resta inspiegabile né basta un cambiamento di ruolo per motivare una scelta non coerente con la storia recente del PRG di Vittoria. Sinistra Italiana invita quest’Amministrazione alla coerenza.

SINISTRA ITALIANA
REFERENTE VITTORIA
FABIO SANSONE

Print Friendly, PDF & Email