On. Giorgio Assenza: “Crollo viadotto Himera: necessaria una grande mobilitazione del territorio e delle Istituzioni”

Palermo, 4 luglio 2015 – “Il crollo del viadotto Himera, tra Scillato e Tremonzelli, oltre a mettere a nudo l’estrema fragilità del sistema dei trasporti siciliano, rappresenta un duro colpo per l’economia siciliana e per quella iblea”. A sostenerlo è l’on. Giorgio Assenza che invita “cittadini, associazioni di categoria, rappresentanti delle Istituzioni iblee a mobilitarsi, al di là di ogni appartenenza politica, per la manifestazione di martedì 7 luglio, alle ore 11:00, in località Scillato”. L’on. Assenza ha anche scritto ai Sindaci e ai Presidenti dei Consigli comunali iblei per invitarli alla mobilitazione, in quanto rappresentanti delle Istituzioni, “a fianco dei cittadini, delle imprese, delle associazioni di categoria”.
“Da sempre modello e terra di non indifferenti potenzialità, l’area degli iblei soffre l’isolamento geografico e la carenza infrastrutturale cui è relegata da anni di scelte sbagliate – prosegue Assenza – e la chiusura del tratto tra Tremonzelli e Scillato dà un ulteriore colpo alle nostre imprese e alla nostra economia, visto che la Catania-Palermo costituisce l’unica via efficiente di circolazione delle merci all’interno dell’isola e tra l’isola e il continente”.
“Invito tutti alla mobilitazione martedì 7 luglio per contestare i ritardi e l’inefficienza dei Governi nazionale regionale, in difesa degli interessi del territorio ibleo e della Sicilia”.

Print Friendly, PDF & Email