On. Nino Minardo: “Minori e internet. Avviato alla Camera l’iter sulla mia proposta di legge”

Assegnato alle Commissioni riunite II Giustizia e IX Trasporti della Camera dei deputati, per l’avvio dell’esame il progetto di legge, da me presentato lo scorso febbraio, sulla sicurezza in rete. La mia proposta di legge, che ha acquisito ulteriori testi di colleghi parlamentari, mira a tutelare i giovanissimi e i loro genitori dagli illeciti su internet e contiene “disposizioni per la diffusione di un codice di comportamento etico e per la sicurezza nell’utilizzo della rete internet”.

Lo scopo principale è quello di educare i giovanissimi e anche gli adulti ad un utilizzo sicuro e consapevole della rete attraverso apposite campagne di informazione e sensibilizzazione. Al centro delle riflessioni sono poste la scuola e la formazione dei docenti sui pericoli della pedopornografia in rete. In particolare, le istituzioni dovranno lavorare a un codice di comportamento etico per prevenire il pericolo che il minore venga a contatto con contenuti illeciti o dannosi per la sua crescita. Massima attenzione sarà rivolta anche ai genitori, che ben nel 50% dei casi si rendono inconsapevolmente complici di questi reati postando online le foto dei figli.
Accanto a questa attività preventiva e di informazione, il testo evidenzia la necessità di un intervento delle Autorità competenti per contrastare e reprimere la criminalità informatica che utilizza la rete a danno dei minori.
In definitiva, il provvedimento mirerebbe a introdurre nell’ordinamento giuridico misure idonee a tutelare i minori e ad aiutare le famiglie nella salvaguardia dei propri figli da illeciti di internet.

On. Nino Minardo

Print Friendly, PDF & Email