On. Orazio Ragusa: “Da due mesi senza stipendio 540 lavoratori forestali dell’area iblea”

Orazio Ragusa chiede spiegazioni all’assessorato competente: “E non parte neppure il servizio antincendio. E’ una situazione pesante”

Ragusa, 17 giugno 2015 – L’on. Orazio Ragusa sollecita l’assessorato regionale Agricoltura e Foreste a fornire in via urgente ragguagli e chiarimenti sulle motivazioni che hanno impedito, finora, la liquidazione di due mensilità pregresse ai lavoratori forestali dell’area iblea. “Sono 540, in tutto, in provincia di Ragusa – afferma il deputato regionale – gli operatori della forestale, tra unità a tempo indeterminato e operai a tempo determinato, che attendono di ricevere la liquidazione di due mensilità. Ma quello che risulta più grave è il fatto che nessuno, da Palermo, abbia fornito spiegazioni sulle ragioni di tale ritardo. Non si capisce se ci siano problemi di ragioneria, se mancano i soldi, se si tratta di intoppi burocratici o cos’altro”. A questa situazione di incertezza se ne aggiunge un’altra. Come spiega lo stesso on. Ragusa. “Siamo ancora in alto mare – aggiunge – con l’avvio del servizio antincendio, di competenza dell’assessorato Territorio e ambiente, sebbene la stagione estiva, con l’aumento delle temperature, sia già entrata nel vivo. Ci sono le visite mediche da fare, la revisione dei mezzi da effettuare e tutta un’altra serie di adempimenti che, però, non sono stati concretizzati in tempo utile. Da qui nasce la nostra preoccupazione. E chiediamo con forza agli assessori regionali competenti, Nino Caleca e Maurizio Croce, di ottenere, in tempi rapidi, le risposte necessarie. Soprattutto perché ben 540 famiglie sono in attesa di fondi essenziali per la loro sopravvivenza. E questi ritardi non possono più essere tollerati”.

Print Friendly, PDF & Email