On. Ragusa: “Recupero della fruibilità degli arenili di Scicli”

Il Libero consorzio comunale convoca conferenza dei servizi per giovedì 13 aprile. L’on. Ragusa e il sindaco Giannone: “Avevamo chiesto l’intervento energico delle istituzioni. Ora speriamo che possano essere forniti gli spunti risolutivi”

SCICLI –  Il recupero della fruibilità degli arenili di Scicli, in seguito alle avverse condizioni atmosferiche del 22 e 23 gennaio scorsi, saranno al centro di una conferenza dei servizi che il Libero consorzio comunale di Ragusa ha convocato per giovedì 13 aprile alle 12 nella sala Giunta del palazzo della Provincia. A darne comunicazione, alla luce della sinergia istituzionale concretizzatasi proprio per risolvere questa pesante difficoltà che rischia di compromettere l’avvio della stagione turistica, l’on. Orazio Ragusa e il sindaco di Scicli Enzo Giannone. Alla conferenza dei servizi sono stati invitati a partecipare il commissario straordinario della Srr Ato 7 Ragusa, l’Asp 7, l’Arpa, la Protezione civile dipartimento regionale, il Corpo forestale, la Soprintendenza, il Genio civile e la prefettura. A fare gli onori di casa, naturalmente, il commissario straordinario dell’ente, Dario Cartabellotta. “I primi passi, dunque, si muovono – sottolineano il sindaco Giannone e l’on. Ragusa – sul fronte della risoluzione di una questione che ha messo e sta mettendo a dura prova l’intero territorio. Appena 48 ore fa avevamo chiesto l’intervento energico delle istituzioni e adesso speriamo che questa conferenza dei servizi possa fornire degli spunti risolutivi. Un ringraziamento, naturalmente, va rivolto al commissario Cartabellotta per essersi assunto la responsabilità di convocare tutti i soggetti interessati con l’auspicio che si possa arrivare alla soluzione da tutti auspicata nel più breve tempo possibile, con la rimozione, quindi, di tutti i detriti, soprattutto canne, dalle spiagge del litorale sciclitano”.

Print Friendly, PDF & Email