ONU: Isis, Mogherini a Consiglio di Sicurezza sull’Iraq

La minaccia Isis all’attenzione del Consiglio di Sicurezza dell’Onu, alla vigilia dell’Assemblea Generale all’insegna delle problematiche legate ai cambiamenti climatici. La lotta all’Isis è al centro del dibattito aperto di Alto livello del Consiglio di Sicurezza sull’Iraq, al quale è intervenuto il ministro Federica Mogherini. “Dobbiamo unire le forze perché una minaccia globale necessita di una risposta globale”, ha detto. Il ministro Mogherini ha sottolineato l’importanza che il dibattito sulla minaccia Isis avvenga nel quadro ONU perché “ci aiuta a sminare uno dei rischi maggiori, che questa coalizione venga vista come una coalizione dell’occidente contro l’Islam”. L’incontro, presieduto dal segretario di Stato Usa, John Kerry è servito a ribadire il sostegno internazionale al nuovo governo iracheno e fare il punto sulla lotta all’Isis e sulla risposta alle emergenze umanitarie nella regione.

La minaccia “Ebola”
L’altra “emergenza” è il virus Ebola, “una minaccia alla pace e alla sicurezza internazionale” secondo l’allarme lanciato dalle Nazioni Unite nella sessione del Consiglio di sicurezza del 18 settembre che ha adottato una risoluzione (tra i co-sponsor anche l’Italia) per rafforzare la risposta globale alla diffusione del letale virus in Africa occidentale, i cui Paesi – è l’appello delle Nazioni Unite – “non devono essere isolati” dalla comunità internazionale.

Print Friendly, PDF & Email