Pagamenti in contanti. Pelino (FI): in sblocca Italia si aumentino limiti spesa per turisti stranieri

Roma, 15 ottobre 2014 – “L’allarme lanciato oggi dagli operatori commerciali di via Monte Napoleone a Milano sul calo delle loro vendite, causato dai limiti imposti anche ai turisti stranieri per i pagamenti in contanti, è un’ulteriore conferma che la battaglia parlamentare condotta da Forza Italia è giusta, finalizzata com’è a favorire i consumi dei prodotti italiani, specie in una fase di violenta recessione e crisi economica. Ovviamente quanto denunciato dai commercianti di via Monte Napoleone ha una valenza più generale e riguarda tutte le nostre città e il territorio nazionale. Dopo che è stato bocciato alla Camera l’emendamento da me proposto ed approvato al Senato nel decreto competitività, che consentiva ai turisti provenienti dai Paesi Ue l’utilizzo in Italia di contante nei limiti vigenti per gli acquisti nel loro Stato di residenza, superando quindi il limite dei mille euro, su mia spinta alcuni colleghi deputati di Forza Italia lo hanno riproposto nel cosiddetto Sblocca Italia. Vedremo ora se il Pd ed il governo si mostreranno finalmente più aperti e lungimiranti e se comprenderanno che i turisti devono essere considerati e trattati come una risorsa e non come un peso”. Lo dichiara la senatrice Paola Pelino, vicepresidente del Gruppo di Forza Italia.

Print Friendly, PDF & Email