Palermo in lutto. Scompare Nino Alongi, cattolico impegnato nella famosa Primavera di Palermo

Crmelo Raffa

Palermo, 27 nov 2014 – Ieri è deceduto Nino Alongi, già docente Universitario e sindacalista della Cisl, è stata una Persona che negli anni ottanta aveva fatto parte dei fondatori di un movimento cattolico rivoluzionario denominato “una città per l’uomo” che aveva messo a nudo le pecche dei democratici cristiani palermitani dell’epoca. Infatti dietro lo scudo crociato c’era di tutto: affari, intrighi, potere, mafia. Dopo quel periodo buio si è cercato di cambiare il volto di quel partito ma nonostante la buona volontà e serietà di alcune Persone veramente Perbene a distanza di un decennio e dopo il muro di Berlino crollò, come aveva previsto bene il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando anche e non solo a Palermo,  la Democrazia Cristiana.

Ricordiamo che Nino Alongi ed il suo Movimento “Una città per l’uomo” sono stati a fianco di Leoluca Orlando nella famosa esperienza della primavera di Palermo:

Il  vecchio e nuovo Sindaco di Palermo, Orlando,  ricorda così Nino Alongi: “Provo grande dolore per una grande perdita. Scompare un protagonista della storia della citta’, testimone di altissima tensione etica e profondità culturale, strenuo promotore del valore della partecipazione democratica”.

Italreport si associa al dolore dei familiari del compianto ed indimenticabile Nino Alongi.

Print Friendly, PDF & Email