Previsioni Ue, Sacconi (Ap): “Se Italia lenta e bloccata da colli di bottiglia”

ROMA – Le previsioni della Commissione europea sull’Italia indicano crescita molto contenuta, aumento della disoccupazione e leggero miglioramento dei conti pubblici. Nel complesso la Commissione vede ancora un Paese bloccato nel quale gli aggiustamenti risultano troppo moderati. Preoccupa in particolare il mercato del lavoro che richiede evidentemente più coraggio delle istituzioni affinché si determini nei datori di lavoro una maggiore propensione ad assumere. Regole, tasse e giustizia imponderabile rimangono i colli di bottiglia di un Paese nel quale l’intrapresa risulta ancora un azzardo che scoraggia molti“. Lo dichiara Maurizio Sacconi, presidente della Commissione lavoro al Senato.

Print Friendly, PDF & Email