Protesta Forconi a Vittoria, Gurrieri (Avviso Pubblico): “Solo la punta dell’icebe​rg, Governo e Parlamento facciano presto”

Vittoria, 13 ottobre 2014 – Commentando la protesta che questa mattina, a Vittoria (RG), ha avuto per protagonisti un cartello di associazioni che hanno impedito lo sfratto di una coppia di coniugi, con il figlio disabile, dalla propria casa, dopo che essa era stata venduta all’asta, il Vicepresidente nazionale di Avviso Pubblico (Regioni ed enti locali per la formazione civile contro le mafie), avv. Piero Gurrieri, ha espresso solidarietà alle associazioni le quali, ha detto, “si stanno battendo pacificamente per una causa che noi condividiamo, e rispetto alla quale non è più rinviabile l’adozione, da parte del Parlamento, delle misure necessarie, perché qui ci troviamo di fronte alla punta dell’iceberg ma a condividere questa sofferenza sono milioni di famiglie che in tutto il paese rischiano di essere travolte anche dal malaffare, indubbiamente presente in questi circuiti”. In proposito, ha concluso, “torniamo a chiedere all’Ars di approvare nella sua prossima seduta il disegno di legge da noi proposto e condiviso dai Sindaci e di inviarlo alla presidente della Camera per una immediata calendarizzazione; e al Governo Renzi, di disporre, con decreto, il rinvio per un anno, in attesa dell’esame parlamentare, delle aste in corso nei tribunali della Repubblica, quando esse siano riferite all’unica casa o all’immobile strumentale all’attività d’impresa e abbiano avuto origine dalla impossibilità dei debitori, a causa della crisi, di onorare i propri obblighi nei confronti degli istituti di credito”.

Print Friendly, PDF & Email