Pubblicate le graduatorie dell’assessorato Infrastrutture e mobilità della Regione

Ecco tutti i progetti ammessi a finanziamento riferiti alla provincia di Ragusa. L’on. Orazio Ragusa: “Ci saranno ricadute importanti sul panorama monumentale del nostro territorio”

RAGUSA – L’assessorato Infrastrutture e mobilità della Regione ha pubblicato le graduatorie riguardanti il bando pubblico per la predisposizione di un programma regionale di finanziamento per la promozione di interventi di recupero finalizzati al miglioramento della qualità della vita e dei servizi pubblici urbani nei comuni siciliani. Numerosi sono i progetti della provincia di Ragusa ritenuti ammissibili e inseriti nelle varie linee di finanziamento. A darne comunicazione l’on. Orazio Ragusa che illustra quali gli elaborati progettuali che hanno ottenuto l’okay dall’assessorato. Questo l’elenco: ristrutturazione dell’edificio suore francescane dell’Immacolata concezione a Giarratana per un importo di 710.000 euro; lavori di manutenzione straordinaria dell’edificio Francesco Mormino Penna a Scicli destinato a casa di riposo Ricovero Carpentieri per un importo di 794.269,87 euro; restauro e risanamento conservativo del chiostro e rifunzionalizzazione dei locali annessi al convento, primo stralcio esecutivo a Comiso per un importo di 486.733,84; risanamento e restauro conservativo della chiesa di San Bartolomeo apostolo a Giarratana per un importo di ottocentomila euro. E, ancora, restauro conservativo per la messa in sicurezza della cupola della chiesa Maria Santissima Annunziata a Comiso per 550.000 euro; consolidamento e restauro della chiesa di Santa Maria del Gesù a Scicli per un ammontare di 800.000 euro; intervento di manutenzione straordinaria per la sostituzione e il recupero degli infissi esterni presso la caserma dei carabinieri a Ragusa per un importo di 403.000 euro; riqualificazione urbanistica dell’edificio comunale adibito a caserma dei carabinieri a Giarratana per un importo di 559.260 euro. “Come è possibile notare dall’elenco – sottolinea l’on. Orazio Ragusa – si tratta di opere importanti e attese. Si annunciano a breve, dunque, ricadute sostanziali non solo per quanto riguarda il panorama monumentale dei comuni della nostra area ma anche sul fronte occupazionale perché, non appena ci sarà il finanziamento, le risorse economiche che sostengono questi progetti garantiranno un minimo di boccate d’ossigeno alle imprese e alle maestranze che operano nel settore. Attendiamo a breve di sapere quale sarà l’entità degli stanziamenti e quali potranno essere i progetti ammissibili concretamente finanziati. Intanto incassiamo il risultato. E vigileremo affinché i percorsi delle varie opere pubbliche che fanno parte del prospetto possano essere effettivamente concretizzati in breve volgere di tempo”.

Print Friendly, PDF & Email