Raccolta differenziata, Nicosia e Moscato: “Alle dichiarazioni del Sindaco replichiamo punto per punto”

VITTORIA – Riceviamo e pubblichiasmo un comunicato stampa a firma di Giovanni Moscato ed Andrea Nicosia, consiglieri comunali di Fratelli D’Italia:

“Prendiamo atto delle farneticanti e non corrette dichiarazioni del Sindaco Nicosia in risposta alla nota stampa diramata dal nostro gruppo consiliare qualche giorno fa. Dichiarazioni assurde e  capaci solo di suscitare grande stupore date le imprecisioni.
Il Sindaco della città appare, oramai da tempo a dire al vero, privo di argomenti politici, bravo (questo si) a contestare il lavoro delle opposizioni, ad attribuire e scaricare sugli altri le proprie responsabilità, a tacciare ed accusare chiunque lo contesti nel merito delle questioni amministrative.
Ovviamente noi, con la presente nota, replichiamo, punto per punto, al comunicato trasmesso dallo stesso.
La nota del sindaco esordisce dichiarando “non mi soddisfa la raccolta differenziata, per i  numeri troppo bassi registrati”.
Il sindaco Nicosia dovrebbe rammentare che l’espressione “SINDACO”, appellativo attraverso cui ci si rivolge lui, non è né titolo onorifico né titolo nobiliare. Esso serve a definire colui il quale ricopre la carica vertice dell’Ente Comune; ovvero carica  che attribuisce lui il dovere di scegliere, decidere, amministrare. Quindi, Sindaco Nicosia, non si rivolga amareggiato per i numeri pietosi raggiunti dalla raccolta differenziata perché, ai più mal pensanti, potrebbe risultare davvero poco credibile.
In effetti, la Sap è soggetto privato che svolge funzioni di pubblico servizio e, per questo, soggetto al controllo dell’amministrazione per cui opera. Pertanto, il problema non è la SAP (o per lo meno non è il solo); il problema è la SUA pseudo amministrazione, incapace di esercitare alcun controllo sulla attività da questa compiuta.
Quanto ai numeri. “Troppo bassi” – dichiara il Sindaco. Beh.. Noi lo sappiamo e Lei, a quanto pare  ne è venuto a conoscenza solo dopo il nostro intervento. Non per essere polemici, ma converrà con noi che qualche dubbio a tal proposito sorga dato che, proprio all’indomani dalla nostra interrogazione, Lei decide di pronunciarsi. Ma davvero non si è mai accorto dell’inesistenza della raccolta differenziata in città? Lei differenzia?   
Quanto alla “attività strumentale e ostruzionistica” di questa opposizione.
Caro Sindaco, se strumentale e ostruzionistica significa suscitare una sua reazione, svegliarla dal letargo profondo con cui amministra questa città da anni; farle prendere coscienza della sua incapacità rispetto ai tanti, i troppi,  i tutti nulla di fatto, allora SI!!!! Confessiamo!!!!! Siamo una opposizione strumentale, ostruzionistica, incapace, improduttiva e quant’altro lei ritenga..
Veda… valutiamo la correttezza della nostre posizioni secondo un criterio appreso alle scuole elementari. Essa è inversamente proporzionale agli insulti, alle accuse prive di contenuto politico e agli attacchi pretestuosi che Lei ci rivolge da anni…
E ancora dichiara nella propria nota stampa… “Purtroppo, il capitolato d’appalto, il progetto e la tipologia di intervento non prevedevano il porta a porta”..    Scusi!!! – ci viene da pensare -, anzi Ohibò!!!!  Lei si rende conto solo ora, dopo 3 anni dall’approvazione del progetto di quanto inadeguato fosse quel capitolato?? Lei si rende solo ora conto (casualmente dopo una nostra interrogazione) di quanto fallimentare sia stata la scelta compiuta dai suoi uffici e dalla sua giunta??? Ma, – ci siamo chiesti – il Nicosia Sindaco di cui parliamo è lo stesso che ci ha risposto??? Sembrerebbe, dal candore e dai modi con cui si giustifica, che Lei abbia appena iniziato la sua legislatura. Inoltre, quanto al fatto che il capitolato originario non prevedeva il servizio porta a porta, doveroso appare compiere una precisazione al fine di ricordare allo stesso che già in data settembre 2014 gli uffici comunali, contrariamente a quanto sostiene, premettevano nel corpo della delibera n. 436 del 2014 (avente ad oggetto le convenzioni da stipulare con soggetti terzi) che la raccolta differenziata si sarebbe dovuta svolgere proprio attraverso il metodo del porta a porta… Sarà stata distrazione, ma risulta al quanto strano il Sindaco non ricordi un atto che lo stesso ha votato in seno alla giunta comunale..
Non è finita  .. continua: “I risultati, però, sono deludenti ed è questo il motivo per cui ho invitato più volte la Sap e l’ufficio Ecologia del Comune a predisporre una variante al capitolato che, oltre al miglioramento generale della pulizia in città, preveda un forte innalzamento delle percentuali di raccolta differenziata, isole ecologiche a punti e sgravi per incentivare il conferimento, oltre ad un grande quartiere pilota in cui avviare il porta a porta. Gli uffici mi hanno informato che la variante è pronta e che se ne sta verificando la compatibilità economica. L’obiettivo è raggiungere percentuali di differenziata superiori al venti per cento, non certo quelle attuali, che oscillano tra il cinque e il sei per cento…”
Sindaco intendiamo informarla che lei amministra in questa città da circa 9 anni!!!!9 anni!!!!!9 anni !!!!! che il Sindaco non invita i dirigenti, ma pone in essere atti amministrativi di disposizione.
E poi vorrebbe farci credere, al 10° anno della sua sindacatura, che l’obbiettivo della raccolta è prioritario per la sua Giunta??????? Che gli uffici e la sua amministrazione, rimasti in silenzio per 9 anni, oggi hanno già tutto pronto? Che nel suo programma sia mai esistito il tema ambiente? … Depuratore non funzionante; centro di raccolta chiusa. Le dicono qualcosa ?? A noi ci ricordano i fallimenti della sua Giunta. Non tutti per carità! Solo alcuni dei tanti.
Continua. Imperterrito. .. “Rassicuro l’opposizione che questo per la mia amministrazione è un obiettivo primario, anche perché, a differenza loro, noi ci stiamo lavorando. Non abbiamo paura di registrare insuccessi, ma cerchiamo di trasformare i numeri deficitari in un intervento efficace. Questa è la differenza tra noi e loro: noi riconosciamo quando non si raggiungono i risultati programmati e lavoriamo per centrare gli obiettivi, mentre loro si occupano solo di fare ostruzionismo”. Questa è la dichiarazione più fantasiosa. “Noi ci stiamo lavorando!!” Certo, come no! Come negli ultimi 9 anni. Piuttosto che rassicurare noi. Rassicuri la città. Predisponga, al più presto, gli atti necessari!!!!
Inoltre : trasformeremo numeri deficitari in intervento efficace!!! Questo non riuscirà a farlo per due motivi sindaco Nicosia: il primo perché lei è inadeguato politicamente al ruolo che ha ricoperto e che, ancora per poco, ricopre; il secondo è perché dovrebbe risanare 9 anni di risultati disastrosi, pessimi ai limiti dell’inverosimile..
Chiunque ci sarà dopo di Lei non riuscirà, davvero, a fare peggio. Sarebbe impossibile.

A.     Nicosia- G. Moscato

Print Friendly, PDF & Email