Ragusa-Catania, conclusa la conferenza dei servizi. Dipasquale: “Criticità per il tracciato, i tecnici della SARC subito a Ragusa per confronto con Soprintendenza”

ROMA –Si è appena conclusa, a Roma, l’attesa conferenza dei servizi necessaria per l’approvazione complessiva e finale del progetto di realizzazione dell’autostrada Ragusa-Catania. Erano presenti i tecnici dei vari enti coinvolti e sono stati presi in esami tutti gli aspetti dell’opera. Nel corso della riunione sono emerse alcune criticità che riguarderebbero il tracciato autostradale e la sua compatibilità con il Piano Paesaggistico. Il problema, infatti, è relativo al fatto che il Piano è stato redatto successivamente alla prima versione del progetto senza tenere conto di quest’ultimo. L’incontro, dunque, s’è concentrato su questo argomento e si è stabilito che i tecnici della Società Autostrada Ragusa-Catania verranno immediatamente a Ragusa per incontrare la locale Soprintendenza ai Beni Culturali e trovare un modo per superare tali difficoltà. Tutto questo entro il prossimo 10 luglio, giorno per il quale è stata fissata un’altra conferenza dei servizi.
Sono sicuro che la Soprintendenza di Ragusa farà la propria parte in vista del successivo appuntamento, confrontandosi con i tecnici e trovando le soluzioni necessarie nel rispetto delle norme e delle leggi, perché sono convinto che nessuno si può permettere di far perdere questa occasione importantissima per la provincia di Ragusa“. E’ quanto dichiara l’On. Nello Dipasquale, parlamentare regionale PD.

Print Friendly, PDF & Email