Ragusa. Giorgio Massari, Mario D’Asta e Mario Chiavola: “Strade comunali esterne al centro abitato e quelle ex provinciali di competenza comunale sono in condizioni critiche”

Ragusa, 27 giugno 2015  – Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa dai Consiglieri comunali del Pd Ragusa Mario D’Asta, Mario Chiavola e Giorgio Massari:

La condizione delle strade comunali esterne al centro abitato e delle ex strade provinciali di competenza comunale è davvero preoccupante. La presenza di arbusti e sterpaglie di vario tipo, soprattutto negli incroci, impedisce la migliore visibilità e diventa causa di potenziali sinistri stradali. “Proprio in queste ultime ore – afferma il consigliere comunale Mario Chiavola – mi è stato segnalato come, in prossimità dell’incrocio tra la ex Sp 58 con la Ss 194, tra Ragusa e Giarratana, un percorso che giornalmente viene compiuto dai residenti di San Giacomo, proprio a causa di queste motivazioni, sono stati sfiorati alcuni incidenti stradali. Il problema, dunque, è molto serio. E non è un caso che assieme agli altri colleghi del Pd, Mario D’Asta e il capogruppo Giorgio Massari, ci siamo adoperati per sottoporre la questione all’Amministrazione comunale ai fini di richiederne l’intervento”. La Giunta municipale ha risposto alle sollecitazioni ispettive dei tre consiglieri sottolineando che, per quest’anno, non ci sono somme a disposizione in bilancio visto che occorrerebbero almeno centomila euro per dare vita ad un intervento a tappeto e garantire la migliore risoluzione della problematica. “Ecco perché – aggiungono Chiavola, D’Asta e Massari – abbiamo contattato i tecnici dell’Anas i quali hanno manifestato la loro disponibilità ad intervenire, nonostante la ristrettezza di fondi, nelle aree che risultano essere più pericolose. E tra queste quella che già ci è stata segnalata sulla Ss 194 Ragusa-Giarratana, itinerario giornalmente effettuato da e per San Giacomo verso il capoluogo. Ci preme sottolineare come il feedback dell’Anas sia stato immediato e come gli stessi tecnici abbiano manifestato grande disponibilità. Questo non toglie, naturalmente, che torneremo a sollecitare il Comune per ottenere le risposte sperate su un settore, quello della viabilità delle strade extraurbane di competenza di palazzo dell’Aquila, che merita la massima attenzione”.

Print Friendly, PDF & Email