Ragusa. Gruppo Insieme: “I grillini non vogliono diminuire le tasse e abbandonano l’aula consiliare”. Riceviamo e pubblichiamo

RAGUSA – Il gruppo INSIEME esprime viva soddisfazione per il risultato raggiunto ieri in consiglio comunale relativamente all’ordine del giorno inerente la riduzione della pressione fiscale.
La maggioranza che sostiene il sindaco Piccitto si è sciolta come neve al sole ed ieri le opposizioni unanimemente coese hanno votato un ordine del giorno per impegnare l’amministrazione ad attuare misure reali di spending review per garantire efficienza ed economicità nella gestione delle risorse comunale e nel contempo a ridurre in maniera sensibile e progressiva le tasse locali.
Circa 30 milioni di nuove tasse evidentemente per Piccitto e soci non sono bastati per capire che la misura è colma. Occorre invertire la rotta, cambiare registro ed iniziare ad occuparsi di Ragusa e dei Ragusani e non limitarsi ad assecondare i desiderata degli amici del cerchio magico stellato.
I vari gruppi delle opposizioni sono riusciti, nell’interesse della città, a fare sintesi producendo un documento a favore della comunità ragusana che altro non ha fatto che dare merito alle varie anime che in modi e tempi diversi hanno sempre mostrato attenzione per il disagio sociale generato dall’imposizione di nuove tasse.
L’avere, senza se e senza ma, assunto un impegno riguardo la riduzione delle imposte locali vuole essere il viatico di un nuovo approccio all’amministrazione fatto di cose concrete e non più basato su false promesse.

Il Gruppo Consiliare Insieme

Print Friendly, PDF & Email