Ragusa. Marino: “In via G. Nicastro uno spazio verde dimenticato da anni”

IN VIA GUGLIELMO NICASTRO A RAGUSA UNO SPAZIO A VERDE DIMENTICATO DA ANNI. MARINO: “QUI C’E’ BISOGNO DI PROCEDERE CON UN INTERVENTO STRAORDINARIO PER RISANARE L’INTERO SITO”

RAGUSA – “Ci sono zone di Ragusa in completo stato di abbandono. Piccoli spazi a verde completamente dimenticati, di cui nessuno si occupa da tempo. Aree diventate ricettacolo di immondizia che, invece, se recuperate e riqualificate, potrebbero utilmente servire a rilanciare determinati processi di aggregazione, a maggior ragione in quanto sorgono a due passi da zone densamente abitate”. E’ il senso della denuncia che arriva dalla consigliera comunale del gruppo Insieme, Elisa Marino, a proposito di quello che un tempo era lo spazio a verde di via Guglielmo Nicastro. “Mi ci sono imbattuta per caso – afferma la consigliera – e, grazie anche alla guida di alcuni cittadini che si sono presi a cuore la situazione, abbiamo effettuato una piccola perlustrazione del sito. Che dire, è davvero uno scempio quello che, negli anni, è stato consumato. Questo un tempo era uno spazio a verde attrezzato. Ma nessuno si è mai occupato di renderlo un pizzico accettabile. Le sterpaglie presenti sono cresciute a dismisura, alcuni vialetti risultano in pratica impercorribili perché le fronde degli alberi presenti hanno appesantito il tutto rendendo il quadro complessivo un disastro. Non possono esserci dubbi sul fatto che l’Amministrazione comunale debba verificare in che modo potere intervenire. Ci vuole un’azione radicale, non basta una semplice manutenzione ordinaria. Il sito deve essere rivoltato dalla testa ai piedi. In più, i vialetti dell’area risultano tutti rovinati, con le mattonelle d’asfalto praticamente rimosse. Speriamo che qualcuno, nelle stanze dei bottoni di palazzo dell’Aquila, si ricordi che tutti i residenti nella nostra città hanno il diritto di potere usufruire nel modo migliore degli spazi a verde esistenti”.

Print Friendly, PDF & Email